Subissati S.r.l. http://subissati.it/rss.php?lng=it Subissati.it :: News it Ultimazione edificio monofamiliare - Senigallia (AN) http://subissati.it/it/ultimazione-edificio-monofamiliare-senigallia-an.html info@subissati.it (Subissati S.r.l.) http://subissati.it/it/ultimazione-edificio-monofamiliare-senigallia-an.html http://subissati.it/it/ultimazione-edificio-monofamiliare-senigallia-an.html Mon, 23 Mar 2015 00:00:00 +0100 Ultimato un altro edificio monofamiliare a Senigallia in provincia di Ancona.

La costruzione a basso consumo energetico ha un'architettura contemporanea ed essenziale, si sviluppa su tre livelli con piano interrato in C.A. e due piani in elevazione con struttura portante in legno.

La struttura è stata realizzata con tecnologia "Platform Frame" in cui il piano terra ha una superficie di circa 130 Mq, il piano primo circa 30 Mq con ampi balconi, molte sono le zone sia a piano terra che al piano primo, in cui sono stati installati dei pergolati ombreggianti per circa 90 Mq di superficie, per poter usufruire al meglio degli spazi  esterni.

 

 

 

 

L'edificio è stato realizzato nella lottizzazione "Parco Verde Azzurro" nella località Cesanella di Senigallia, dove sono ancora disponibili gli ultimi lotti edificabili, per costruzioni mono e bi-familiari.

 

Committente: Privato

  

Progetto architettonico: Geom. Tiziano Tarsi

 

Progetto strutturale: Dott. Ing. Andra Montagna e Ufficio tecnico Subissati  

  

TORNA ALLA HOME

 

 

 

http://subissati.it/it/ultimazione-edificio-monofamiliare-senigallia-an.html]]>
A scuola con noi. ITCG "Enzo Ferrucio Corinaldesi" di Senigallia http://subissati.it/it/a-scuola-con-noi-itcg-enzo-ferrucio-corinaldesi-di-senigallia.html info@subissati.it (Subissati S.r.l.) http://subissati.it/it/a-scuola-con-noi-itcg-enzo-ferrucio-corinaldesi-di-senigallia.html http://subissati.it/it/a-scuola-con-noi-itcg-enzo-ferrucio-corinaldesi-di-senigallia.html Thu, 19 Mar 2015 00:00:00 +0100 Continua la formazione sulle tecnologie costruttive in legno, per le future generazioni di progettisti, nella giornata di Mercoledì 24 Marzo abbiamo ospitato presso la nostra sede circa 25 alunni dell’Istituto tecnico per Geometri “Enzo Ferruccio Corinaldesi" di Senigallia.

 

 

La mattinata di formazione è stata fatta per approfondire ed avere informazioni utili sull’utilizzo del legno come materiale da costruzione. In particolare, gli argomenti discussi sono stati:  tipologie e materiali da costruzione in legno, durabilità, applicazioni del legno nell’edilizia moderna per costruzione di edifici e case in legno.

Diverse giornate di studio simili erano state già fatte lo scorso anno, con altri Istituti scolastici a dimostrazione di quanto l’utilizzo del legno in edilizia, inizia ad avere anche a livello didattico notevole importanza.

Ringraziamo l’istituto tecnico per Geometri ed i suoi docenti nelle persone del Professor Simone Cola e Professor Marco Fulgenzi per la disponibilità e l’attenzione riscontrata.

 

TORNA ALLA HOME

 

 

 

http://subissati.it/it/a-scuola-con-noi-itcg-enzo-ferrucio-corinaldesi-di-senigallia.html]]>
Villa Monofamiliare - Montemarciano (AN) http://subissati.it/it/villa-monofamiliare-montemarciano-an.html info@subissati.it (Subissati S.r.l.) http://subissati.it/it/villa-monofamiliare-montemarciano-an.html http://subissati.it/it/villa-monofamiliare-montemarciano-an.html Wed, 18 Mar 2015 00:00:00 +0100 Ultimati i lavori per la costruzione di un edificio in legno monofamiliare a Montemarciano (AN). L’edificio è stato realizzato con tecnologia Platform Frame System Subissati si sviluppa su due piani per una superficie di circa 155 Mq a piano per una superficie complessiva di circa 310 Mq, oltre alle grandi zone di portico esterno e strutture a sbalzo per circa 100 Mq di coperture ed una struttura ombreggiante per copertura auto.

 

 

 

 

I lavori relativi alla costruzione in legno sono iniziati a fine settembre, ed in circa 6 mesi la costruzione è stata ultimata, in settimana saranno terminate le ultime sistemazioni esterne relative ai pavimenti, ed alla sistemazione e livellamento del terreno.

L’eccellente isolamento termico dell’involucro, dei serramenti, l’eliminazione di ponti termici e l’impianto di riscaldamento radiante a pavimento alimentato da pompa di calore, con l’aggiunta di impianti fotovoltaici e solare Termico hanno lo scopo di perseguire la massima efficienza energetica dell╩╝edificio.

 

Committente: privato

 

Progetto Architettonico:

Studio Tecnico geometri Luca Lanari e  Marco Bussolari – Ancona

 

Progetto Strutturale:

Dott. Ing. Riccardo Raccosta - Ancona

Ufficio Tecnico Subissati

 

Progetto Impianti Tecnologici e Certificazione energetica:

Dott. Ing. Ginaluca Bellezza - Osimo (AN)

 

 

 

Vedi la news del 29 Luglio 2014 di presentazione del progetto.

 

Vedi la news del 22 Settembre 2014 inizio lavori.

 

 

TORNA ALLA HOME

 

 

http://subissati.it/it/villa-monofamiliare-montemarciano-an.html]]>
Inaugurata la nuova pescheria del porto - Senigallia (AN) http://subissati.it/it/inaugurata-la-nuova-pescheria-del-porto-senigallia-an.html info@subissati.it (Subissati S.r.l.) http://subissati.it/it/inaugurata-la-nuova-pescheria-del-porto-senigallia-an.html http://subissati.it/it/inaugurata-la-nuova-pescheria-del-porto-senigallia-an.html Mon, 16 Mar 2015 00:00:00 +0100  

Domenica 15 Marzo 2015 si è svolta l'inaugurazione delle nuova pescheria del Porto, è stata una bella festa alla quale hanno partecipato, oltre alle autorità, anche moltissimi cittadini, la nuova pescheria è da oggi già attiva.

 

 

 

 

E' stata una festa per la città di Senigallia che ha un rapporto speciale con la sua terra, il suo mare, il suo porto e la pesca, la riqualificazione dell'area si è potuta realizzare grazie agli importanti interventi realizzati dall'Amministrazione comunale.

 

 

 

 

Il progetto è stato realizzato nell'ambito del Gruppo di Azione Costiera Marche Nord, soggetto espressione di un partenariato pubblico e privato di cui il Comune di Senigallia è socio promotore. L'amministrazione comunale ha dato attuazione al Piano di Sviluppo Locale previsto dal Fondo Europeo per la Pesca 2007-2013, ottenendo un finanziamento di 140 mila euro per progetti finalizzati alla promozione dello sviluppo costiero sostenibile e durevole, rispettoso dell'identità culturale locale e dell'ambiente.

Moltissimi apprezzamenti sono stati fatti sia al progetto che alla nostra azienda per la particolare attenzione e cura con cui è stata realizzata l'opera.

 

 

 

 

 

Committente:

Comune di Senigallia

 

 

Progettista:

Arch. Fabio M. Ceccarelli

 

Collaboratori:

Arch. Marco Ceccarelli

Arch. Valentina Trombini

Arch. Sonia Bernacconi

Arch. Sonia Bronzini

 

Responsabile del Procedimento:

Geom. Silvano Simonetti, Responsabile Ufficio Porto Area Tecnica del Comune di Senigallia

Ing. Gianni Roccato, Dirigente Area Tecnica Territorio e Ambiente del Comune di Senigallia

 

 

Vedi la news del 09 ottobre 2014 presentazione del progetto

Vedi la news del 15 Dicembre 2014 inizio opere di fondazione

Vedi la news del 12 Gennaio 2015 montaggio strutture in elevazione acciaio/legno

Vedi la news del 10 Marzo 2015 Ultimazione lavori

 

 

TORNA ALLA HOME

 

 

http://subissati.it/it/inaugurata-la-nuova-pescheria-del-porto-senigallia-an.html]]>
Ponte pedonale sul torrente Ete - Mogliano (MC) http://subissati.it/it/ponte-pedonale-sul-torrente-ete-mogliano-mc.html info@subissati.it (Subissati S.r.l.) http://subissati.it/it/ponte-pedonale-sul-torrente-ete-mogliano-mc.html http://subissati.it/it/ponte-pedonale-sul-torrente-ete-mogliano-mc.html Fri, 13 Mar 2015 00:00:00 +0100 Una delle prossime realizzazioni sarà la costruzione di un ponte ciclo-pedonale sul torrente Ete Morto nel Comune di Mogliano (MC) in Località S. Croce.

 

 

 

 

La struttura sarà realizzata in legno lamellare con 2 travi portanti principali curve con una luce libera di circa 24,70 mt, orditura secondaria con travi in legno lamellare e carpenteria e telai metallici, la larghezza del ponte sarà di circa 2,45 mt.

A seguito degli eventi calamitosi ,caratterizzati da forti ed intense pioggie, che si sono registrati in tutta la Provincia di Macerata dalla tarda serata del giorno Martedì 1 Marzo 2011 e fino a Venerdì 4 Marzo 2011,il ponte pedonale sul fiume Ete Morto è stato completamente distrutto dall'ondata di piena e più specificatamente dai detriti, massi e tronchi trasportati dalle acque in situazione di piena.

Il ponte andato distrutto era l'unico attraversamento del fiume Ete Morto (affluente del fiume Chienti) nel punto in cui il territorio comunale di Mogliano si incontra con la Chiesa di SS Crocifisso all'Ete e con il suo ambito territoriale.

Il particolare pregio paesaggistico ambientale di tutta l'area è rappresentato dalla presenza al suo interno della Chiesa di SS. Crocifisso all’Ete della fine del XVI; Chiesa che risulta essere individuata come Edificio di Valore Storico.

L’alto valore ambientale è anche sottolineato dalla presenza di un’area fluviale corrispondente al passaggio del Fiume Ete morto e di alcuni canali del complesso reticolo idrografico del Fiume Chienti, con tutto il microsistema botanico-vegetazione e animale che insiste sull’alveo fluviale.

Da aggiungere, con lo stesso grado di importanza, anche la tradizione storica che tutta l’area riveste per il comune di Mogliano ed i comuni limitrofi, per una serie di attività religiose e sociali che si sono sempre svolte in questo luogo – la memoria di un luogo che appartiene alla realtà quotidiana e attuale - e che continueranno a svolgersi sempre lì.

E' presente anche un percorso ambientale-naturalistico, capace di offrire sia la completa visitabilità di tutta l’area compresi gli antichi tracciati consolidati nel tempo, che corrono parallelamente lungo il percorso del fiume Ete morto, e sia una visione paesaggistica e naturalistica del “luogo” sempre custodito sotto l’egida della monumentale Chiesa di SS Crocifissod’Ete.

Quanto sopra anche per riportare che il luogo ad oggi è anche il luogo di un turismo sostenibile a livello comunale, provinciale e regionale.

Inoltre il percorso è utilizzato dalla comunità sia come passeggiata quotidiana, sia come tracciato naturalistico, capace di far conoscere e ri-conoscere tutte le essenze botanico-vegetazionali ed animali presenti lungo il percorso stesso, offrendo anche lo spunto di percorso didattico, che ad oggi ha sempre assicurato l’uso e la visibilità dell'intero luogo per tutto l’anno.

Tutto quanto sopra per sottolineare come il progetto di ricostruire il ponte andato perduto sottintende anche l'obiettivo di restituire l'intera area alla popolazione locale, provinciale e regionale.

Nella scelta della soluzione progettuale per ricostruire il ponte andato perduto, considerata la valenza ambientale e paesaggistica propria dell’area e del contesto su cui si interviene, sono state privilegiate opere e lavorazioni compatibili con l’ambiente naturale minimizzando le opere in conglomerato cementizio, sostanzialmente limitate ai soli due appoggi spondali. Si è optato per una struttura in legno lamellare, ponendo particolare attenzione alla durabilità dell’opera ed esaminando nel dettaglio il percorso di deflusso delle acque meteoriche in tutti i punti critici della struttura quali gli appoggi in prossimità delle spalle e le connessioni acciaio legno. La passerella pedonale, larga ml 2,45 e con luce di ml 24,70 è a campata unica su due appoggi e a struttura mista (legno-acciaio).

 

 

 

Committente:

Comune di Mogliano

 

Progettazione:

Architetto Tobia Oresti Studio "Oresti Architetti" - Macerata

Geologo Fabio Mariani - Macerata

Ingegnere Attilio Mogianesi - Macerata

Ufficio Tecnico Subissati srl

 

TORNA ALLA HOME

 

 

 

 

http://subissati.it/it/ponte-pedonale-sul-torrente-ete-mogliano-mc.html]]>
Ultimate le strutture del nuovo mercato del pescato - Senigallia (AN) http://subissati.it/it/ultimate-le-strutture-del-nuovo-mercato-del-pescato-senigallia-an.html info@subissati.it (Subissati S.r.l.) http://subissati.it/it/ultimate-le-strutture-del-nuovo-mercato-del-pescato-senigallia-an.html http://subissati.it/it/ultimate-le-strutture-del-nuovo-mercato-del-pescato-senigallia-an.html Tue, 10 Mar 2015 00:00:00 +0100  

Sono state ultimate le strutture in legno/acciaio per il nuovo mercato del pescato di Senigallia, oltre alle strutture portanti sono stati forniti dei banchi realizzati con acciaio, legno e marmo per la vendita e la lavorazione dei prodotti ittici e agroalimentari.

 

 

 

 

La struttura sarà un luogo di incontro per la vita sociale e commerciale ed il naturale prolungamento della città sul mare, sicuramente valorizza e riqualifica la zona della Darsena.

Per domenica 15 marzo alle ore 16.30 è prevista l'inaugurazione della costruzione.

 

 

 

 

Progettista:

Arch. Fabio M. Ceccarelli

 

Collaboratori:

Arch. Marco Ceccarelli

Arch. Valentina Trombini

Arch. Sonia Bernacconi

Arch. Sonia Bronzini

 

Responsabile del Procedimento:

Geom. Silvano Simonetti, Responsabile Ufficio Porto Area Tecnica del Comune di Senigallia

Ing. Gianni Roccato, Dirigente Area Tecnica Territorio e Ambiente del Comune di Senigallia

 

 

Vedi la news del 09 ottobre 2014 presentazione del progetto

Vedi la news del 15 Dicembre 2014 inizio opere di fondazione

Vedi la news del 12 Gennaio 2015 montaggio strutture in elevazione acciaio/legno

 

 

TORNA ALLA HOME

http://subissati.it/it/ultimate-le-strutture-del-nuovo-mercato-del-pescato-senigallia-an.html]]>
Albergo di campagna Malatesta Maison - Pergola (PU) http://subissati.it/it/albergo-di-campagna-malatesta-maison-pergola-pu.html info@subissati.it (Subissati S.r.l.) http://subissati.it/it/albergo-di-campagna-malatesta-maison-pergola-pu.html http://subissati.it/it/albergo-di-campagna-malatesta-maison-pergola-pu.html Thu, 05 Mar 2015 00:00:00 +0100 PROGETTO DI RISTRUTTURAZIONE DI UN CASOLARE E TRASFORMAZIONE IN COUNTRY HOUSE

Pergola, località Montaiate (PU).

 

Vi presentiamo Malatesta Maison, in cui la nostra azienda ha partecipato alla costruzione con le strutture portanti in legno dei solai di interpiano e di copertura.

Nata dal desiderio di Carlo, Claudia e Isabel di fuggire dal ritmo frenetico della vita cittadina per intraprendere una nuova vita e attività nell'atmosfera più rilassante della collina, Malatesta è una country house, ristrutturata dall'architetto Michele Gambato, riportando in vita un complesso rurale costituito da un casolare principale, costruito in pietra locale a fine '800 e da due edifici più piccoli.

Ormai reso inutilizzabile dal tempo, il piccolo nucleo di edifici torna alla vita con un progetto che enfatizza la forte appartenenza al territorio di manufatti che, un tempo, avevano un ruolo fondamentale nell'economia delle campagne, reinterpretandoli in chiave contemporanea.

 

 

Viene così ricostruito il rivestimento degli edifici utilizzando la medesima pietra locale dei casolari originali, le aperture, più grandi rispetto a quelle originali e sottolineate da una cornice in lamiera corten, vi vengono invece liberamente disposte in un gioco metafisico di pieni e vuoti.

L'interno dell'edificio è stato poi completamente modificato per soddisfare le esigenze dei proprietari: nella costruzione principale, una zona giorno a doppia altezza occupa la parte centrale, mentre le camere e la residenza dei proprietari si trovano al primo piano, collegati da una passerella sullo spazio a doppia altezza, i locali di servizio, invece, sono stati concentrati nella zona interrata.

 

 

I due edifici più piccoli ospitano altre stanze indipendenti e una piccola zona benessere, che offrono agli ospiti un modo differente di fruire il paesaggio.

 

 

Tutti gli edifici sono stati rivisitati all'insegna della sostenibilità, del risparmio energetico e della sicurezza sismica. La costruzione tecnologica delle murature perimetrali ha uno spessore di 65 cm ed è costruito da uno strato esterno della pietra locale originale di 30 cm, uno strato di isolamento di stiferite di 8 cm e uno strato di muratura portante di 25 cm, oltre alla necessaria funzione antisismica, i solai di copertura e di interpiano sono con struttura in legno, questo tipo di soluzione fa si che gli edifici non necessitino di raffrescamento nei mesi estivi e abbiano una dispersione termica minima nei mesi invernali. Con l'installazione di pannelli fotovoltaici e di una pompa di calore al posto di una caldaia di condensazione, gli edifici sono inoltre completamente autosufficienti dal punto di vista energetico.

 

PROGETTISTA

michele gambato architetto, mgark

via S.Biagio, 8

I - 35121 Padova - Italia

www.mgark.it

 

LOCALIZZAZIONE - LOCATION

Pergola, località Montaiate 65, Pesaro e Urbino, Marche

 

TIPOLOGIA EDILIZIA - BUILDING TYPOLOGY

Country House

 

DATI DIMENSIONALI

Superficie abitabile 670mq

Volume complessivo 2.960mc

Superficie del lotto 10.000mq

 

FOTOGRAFO

mgark

 

Visita il sito Malatesta Maison

 

 

TORNA ALLA HOME

 

 

http://subissati.it/it/albergo-di-campagna-malatesta-maison-pergola-pu.html]]>
Expocasa 7/15 marzo 2015 - Bastia Umbra (PG) http://subissati.it/it/expocasa-7-15-marzo-2015-bastia-umbra-pg.html info@subissati.it (Subissati S.r.l.) http://subissati.it/it/expocasa-7-15-marzo-2015-bastia-umbra-pg.html http://subissati.it/it/expocasa-7-15-marzo-2015-bastia-umbra-pg.html Mon, 02 Mar 2015 00:00:00 +0100 Saremo presenti alla fiera Expocasa 2015  con il ns concessionario esclusivo di zona, la società HDS HomeDesignStudio s.r.l.

L’evento si svolgerà presso il centro fieristico di Bastia Umbra (PG) dal 07 al 15 Marzo 2015 con i seguenti orari:

Dal Lunedì al Sabato 15:00 – 21:00
Domenica 10:00 – 21:00

Vi aspettiamo al padiglione 4.

 

 

 

 

 

TORNA ALLA HOME

 

 

 

 

http://subissati.it/it/expocasa-7-15-marzo-2015-bastia-umbra-pg.html]]>
Work in progress con i colori dell'arcobaleno. Scuola primaria Folignano (AP) http://subissati.it/it/work-in-progress-con-i-colori-dell-arcobaleno-scuola-primaria-folignano-ap.html info@subissati.it (Subissati S.r.l.) http://subissati.it/it/work-in-progress-con-i-colori-dell-arcobaleno-scuola-primaria-folignano-ap.html http://subissati.it/it/work-in-progress-con-i-colori-dell-arcobaleno-scuola-primaria-folignano-ap.html Wed, 25 Feb 2015 00:00:00 +0100  

Sono in fase di ultimazione i lavori per la costruzione della scuola primaria di Folignano (AP).

L'edificio scolastico è in fase di ultimazione per la parte di finiture interne, mentre si stanno realizzando tutte le opere esterne relative a strade, muretti esterni e di contenimento, livellamento della terra ecc.

I lavori sono iniziati con le opere di fondazione lo scorso ottobre e contiamo di ultimare i lavori entro il mese di marzo, rispettando come sempre i tempi previsti nell'appalto.

 

 

 

 

La costruzione interamente in legno lamellare, con sistema "Platform Frame System Subissati" ha una superficie di circa 1000 Mq ed è costituita da 5 aule delle dimensioni di circa 80 mq ciascuna e da un’aula didattica di circa 70 mq.

 

 

 

 

Le aule sono essenzialmente disposte lungo un corridoio di distribuzione lungo il quale, nella parte opposta, trovano collocazione i servizi igienici, la biblioteca, l’aula dei professori e alcuni locali di servizio. A tali spazi si alternano spazi all’aperto sistemati a verde ed anche una grande struttura esterna che ne caratterizza l'architettura.

Vedi la news del 24 Marzo 2014 di presentazione del progetto

Vedi la news del 9 settembre 2014 posa della prima pietra

Vedi la news del 18 ottobre 2014 work in progress opere di fondazione

Vedi la news del 01 dicembre 2014 work in progress inizio posa strutture in legno

Vedi la news del 10 dicembre 2014 prendono forma i colori dell'arcobaleno

Vedi la news del 16 dicembre 2014 gli studenti dell'  ITC e per Geometri Umberto I di Ascoli Piceno visitano il cantiere

 

Progettazione definitiva ed esecutiva: Arch. Andrea Fratoni

 Progettista degli elaborati definitivi posti a bando di gara: Arch. Francesca R. Mancini-resp. Sett. LLPP Comune di Folignano (AP)

 Responsabile del procedimento: Geom. Enrico Massi- Comune di Folignano (AP)

 Commissione di gara: Arch. Francesca R. Mancini, Arch. Caterina Margione e Arch. Antonella Stuzzica.

 Importo dei Lavori: € 1.576.058,00      -       Giorni di realizzazione dell’opera: c.a. 177

 

 TORNA ALLA HOME

 

 

http://subissati.it/it/work-in-progress-con-i-colori-dell-arcobaleno-scuola-primaria-folignano-ap.html]]>
Prossima realizzazione edificio in legno monofamiliare - Senigallia (AN) http://subissati.it/it/prossima-realizzazione-edificio-in-legno-monofamiliare-senigallia-an.html info@subissati.it (Subissati S.r.l.) http://subissati.it/it/prossima-realizzazione-edificio-in-legno-monofamiliare-senigallia-an.html http://subissati.it/it/prossima-realizzazione-edificio-in-legno-monofamiliare-senigallia-an.html Tue, 24 Feb 2015 00:00:00 +0100 Aspetti tipologici e formali

L’edificio si sviluppa secondo l’asse nord–sud, con ingresso sul lato nord. Il progetto prevede la realizzazione di un edificio a pianta rettangolare costituito da due piani fuori terra, coperto a due falde assimmetriche e caratterizzato sul lato nord da un portico d’ingresso con pergolato attiguo, e un ampio portico sul lato sud con loggia aperta sovrastante. Gli ambienti del piano terra sono destinati alla zona giorno, e prevedono l’ingresso, un’ampia zona pranzo e soggiorno prolungata all’esterno dal portico, su cui si apre anche la cucina abitabile; adeguatamente disimpegnati i locali di servizio: bagno, lavanderia, locale tecnico e garage. Il piano primo è destinato alla zona notte e consta di tre camere, due bagni e uno studio. Gli ambienti di servizio ed i disimpegni sono stati collocati presso i fronti più esposti alle intemperie (nord) o all’introspezione visiva (ovest).

L’edificio si qualifica come volume semplice, scavato verso sud dal portico definito dalla copertura aggettante, e conntrappuntato a nord dalla struttura estroflessa e longitudinale del portico di ingresso; una diversa caratterizzazione cromatica evidenzia il gioco dei volumi disposti sui due livelli.

 

Aspetti bioclimatici

L’edificio è progettato secondo i principi dell’architettura bioclimatica.

Presenta un fronte chiuso verso nord, mentre è dotato di ampie aperture verso sud, dove l’aggetto del portico e della loggia consentono l’autoregolazione bioclimatica dell’ingresso del sole alle varie stagioni. Nei prospetti est e ovest il controllo solare è affidato a vaneziane frangisole esterne. Le aperture sono disposte in modo da consentire la massima efficienza della ventilazione longitudinale e trasversale. Questo accorgimento consentirà un raffrescamento estivo ottimale consentendo di prevedere l’impiantistica per il solo riscaldamento invernale. Nell’interfaccia verso l’esterno, l’edificio presenta un vespaio areato atto ad isolare il piano terra dal contatto col terreno, ed una copertura con intercapedine ventilata.  L’isolamento a cappotto garantisce l’assenza di ponti termici. L’uso del legno e delle fibre naturali realizza una costruzione in gran parte naturale, ecologica e fortemente isolata, che in aggiunta al ricorso alle energie rinnovabili garantisce un alto livelli di sostenibilità ambientale.

 

 

Aspetti strutturali e isolamento termico

Le fondazioni saranno realizzate in travi e cordoli in cemento armato, con sottofondazione in calscestruzzo magro atta a raggiungere lo strato portante del terreno. Il terreno di scavo sarà riutilizzato per colmare la depressione esistente nel lotto e raccordare il piano di imposta dell’edificio con le quote dei terreni circostanti.

I due piani fuori terra saranno interamente con struttura in legno, allo scopo di minimizzare i pesi e contenere le strutture di fondazione. Si prevede una struttura intelaiata in legno platform-frame, con solai in pannelli di legno lamellare e copertura con intercapedine areata e colmo ventilato. L’isolamento avviene all’interno della struttura con lana di roccia, quindi all’esterno con cappotto con fibra di legno cementite  fissato meccanicamente.

 

 

Finiture e pertinenze esterne

La finitura esterna sarà con tonachino tinteggiato in due colori distinti e il manto di copertura in tegola canadese. I canali di gronda e i pluviali saranno in alluminio preverniciato di colore chiaro. Gli infissi saranno in pvc. Le pavimentazioni esterne in gres.

          L’area esterna residua viene lasciata a giardino, conservando la maggioranza degli alberi presenti. Una siepe riqualificherà la recinzione, integrando le alberature esistenti e offrendo protezione acustica e visiva al giardino.

 

 

Impianto termico, fonti energetiche rinnovabili, classe energetica

Allo scopo di perseguire la massima efficienza energetica l’edificio è dotato di impianto di riscaldamento  a pavimento radiante alimentato da pompa di calore elettrica aria-acqua. Per contribuire al fabbisogno energetico avvalendosi di fonti energetiche rinnovabili l’edificio viene dotato di un impianto fotovoltaico nella falda esposta a sud-est per un totale di 12 pannelli per una potenza installata di 3 KW. Tale impianto consente di portare la copertura del fabbisogno energetico da fonti rinnovabili alla soglia del 71,1%. Il contributo del fotovoltaico, in aggiunta all’efficienza dell’impianto di riscaldamento e soprattutto al forte isolamento dell’involucro con controllo dei ponti temici, conferisce all’edificio un indice di prestazione energetica (Epi=11,92 KWh/mq) inferiore al 20% del limite di legge, corrispondente alla classe A+.

 

 

 

Progetto architettonico

LANDO PIERAGOSTINI studio di architettura sostenibile

Gruppo di progettazione

Arch. Lando Pieragostini, Arch. Catia Tombesi ,Ing. Diego Federici

 

 

Progetto strutturale

Dott. Ing. Andra Montagna e Ufficio tecnico Subissati  

 

 

TORNA ALLA HOME

 

 

http://subissati.it/it/prossima-realizzazione-edificio-in-legno-monofamiliare-senigallia-an.html]]>